Skip to content

Grandissimi i Franciacorta Riserva Annamaria Clementi di Cà del Bosco: emoziona il 26 anni sui lieviti

giugno 18, 2012

di Luigi Salvo
E’ stata una gran bella degustazione quella degli importanti millesimi del Franciacorta Riserva  Annamaria Clementi Cà del Bosco per le emozioni che nel bicchiere sono riusciti a donare. All’ evento organizzato dall’Associazione Italiana Sommeliers Sicilia nella splendida cornice del San Domenico Palace di Taormina lo scorso 4 Giugno, erano presenti, tra gli altri, Camillo Privitera Presidente Ais Sicilia, il Presidente del Consorzio di Franciacorta e titolare dell’azienda Cà del Bosco Maurizio Zanella e l’enologo della casa di Erbusco Stefano Capelli.
Nove  vini interessantissimi all’assaggio, oltre allo Chardonnay Curtefranca annate 2004 e 2008  ed al Maurizio Zanella 1998 e 2004, la sontuosa verticale della Riserva che porta il nome della madre di Zanella Annamaria Clementi è iniziata dal millesimo 2004, per proseguire con l’Annamaria Clementi Rosè 2004 ed ancora Annamaria Clementi 1995 , 1989  e 1985, questi tre ultimi millesimi sono stati  “sboccati” per l’occasione il 15 marzo 2012 dopo tanti anni passati sui lieviti. Alla puntuale ed  esauriente introduzione di Maurizio Zanella sul territorio della Franciacorta ha fatto seguito il tasting dei vini introdotti da Stefano Capelli.

Ecco le impressioni degustative dei campioni:
Annamaria Clementi Brut 2004 Franciacorta Riserva
E’ il millesimo più giovane, è affinato lungamente sui lieviti, da sei a sette anni, è ottenuto dalla rigorosa selezione di uve provenienti da 16 diverse parcelle di vigna di circa quarant’anni. I vini base si ottengono esclusivamente con la fermentazione alcolica dei mosti di primissima frazione (circa il 40% del peso dell’uva) che avviene direttamente in piccole botti di rovere, dove si affinano per circa 6 mesi.
La cuvée di questa annata è composta da Chardonnay per il 55%, Pinot Bianco per il 25% e Pinot Nero per il 20%, uve raccolte nella prima decade di settembre 2004, con resa media per ettaro contenuta in 7.400 chilogrammi / 2.900 litri.
Nel bicchiere è luminoso dal colore paglierino-oro, con bollicine fini e persistenti. Splendidamente espressivo al naso, è fragrante, floreale, ricco di frutta a polpa gialla, nocciola e note agrumate, cioccolato bianco e spezie. All’assaggio è pieno, di gran presenza fresco-sapida, con frutta tropicale nel lungo finale. 90/100.

Annamaria Clementi Rosè 2004
Sette anni d’affinamento sui lieviti, da sole uve Pinot Nero, quattro vini base ottenuti da tre diverse vigne, con macerazione delle uve condotta per 36 ore all’interno dei tini alla temperatura di 14°C. Ha vivo colore  rosa salmone, ricco di fini bollicine e persistenti. Deciso il naso floreale di rosa, fragola, crostata di lamponi,  note minerali e spolverata di zucchero vanigliato. Bocca delicata di setosa sapidità, gran freschezza, lunga persistenza aromatica di frutto e spezie. 91/100



Annamaria Clementi Brut 1995 Franciacorta Riserva
La cuvée è composta da Chardonnay per il 55%, Pinot Bianco per il 25% e Pinot Nero. Il mosto, dopo aver iniziato la fermentazione alcolica in vasche d’acciaio termocondizionate, viene travasato in piccole botti di rovere, dove termina la fermentazione alcolica e si svolge anche la fermentazione malolattica. La maturazione avviene in piccole botti di rovere per un periodo di 7 mesi. Dopo 16 anni trascorsi sui lieviti in bottiglia è stato sboccato per l’occasione.
Luminosissimo colore giallo paglierino con note dorate, pregevole spuma finissima e persistente. Naso di grandissima eleganza, l’impatto è complesso e ricco di pera ed albicocca mature, pan di spagna, note di spezie dolci e lieviti da evoluzione. In bocca è pieno di raffinata presenza acido-sapida, note di frutta matura molto ben evolute, golosi ritorni di pasticceria e tostatura in un lunghissimo finale. Fantastico 95/100



Annamaria Clementi Brut 1989 Franciacorta Riserva
Questo millesimo è composto da Chardonnay per il 35%, Pinot Bianco per il 35% e 30% Pinot Nero.Alla fermentazione svolta in vasche d’acciaio termocondizionate segue in piccole botti di rovere la fermentazione malolattica. La maturazione avviene sempre in piccole botti di rovere per un periodo di 5 mesi. Dopo 21 anni trascorsi sui lieviti in bottiglia è stato sboccato per l’occasione.
Nel bicchiere è paglerino-dorato percorso da finissimo e prolungato perlage. Inebriante l’olfatto di rose gialle, pesca sciroppata, agrumi canditi, vaniglia e torrone su strato minerale. Equilibrio e pienezza conducono un assaggio morbido, ravvivato da lampi di freschezza e lunghissimo gusto. Eccellente 94/100

Annamaria Clementi Brut 1985 Franciacorta Riserva
E’ il millesimo più vecchio della nostra degustazione, dopo 26 anni trascorsi sui lieviti in bottiglia è stato sboccato per l’occasione. La cuvée è composta da Chardonnay per il 35%, Pinot Bianco per il 30% e Pinot Nero Alla fermentazione svolta in vasche d’acciaio termocondizionate segue in piccole botti di rovere la fermentazione malolattica. La maturazione avviene sempre in piccole botti di rovere per un periodo di 5 mesi.
Incredibile la luminosità del suo vivo colore dorato, ha perlage finissimo e d’interminabile lunghezza. Lo spettro olfattivo eccezionalmente ampio è un  bouquet setoso di rara fattura, pan di spagna e vaniglia, agrumi, miele e mandorle. Di gran stoffa l’insieme al palato, ritornano puntuali le note olfattive arricchite da rara fresca e morbidezza burrosa, lunghissime le note agrumate, mielose e minerali. Sontuoso. 96/100

About these ads
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...