Vai al contenuto

Eccovi i drink estremi: beva un sorso chi è in grado di farlo

luglio 23, 2012

di Vincenzo Bonomo
È certamente affascinante viaggiare in lungo e in largo per il nostro pianeta e  conoscere le diverse culture sperimentando le tradizioni alimentari di un popolo. È anche vero che in Italia, come nel resto del mondo, spesso si può inorridire ad una particolare scelta di alimenti che sono “normali” in alcuni paesi mentre in altri sono considerati delle scelte “bizzarre”.
È con questo spirito che giornalecibovino ha deciso di accompagnarvi in un particolare giro del globo terrestre, passando in rassegna le bevande alcoliche più originali. Dalla Slovenia alla Cina, dal Belize al Vietnam, da Taiwan all’Alaska, abbiamo cercato gli alcolici più intriganti ma anche inquietanti del pianeta. Questi drink sono delle vere e proprie sfide per il nostro gusto, un attentato alle nostre abitudini. Ma non è proprio questo il bello dell’enogastronomia, spingersi laddove nessuno ha ancora osato? Avete uno stomaco di ferro? Siete sempre alla caccia di nuove sensazioni? L’ignoto non vi spaventa? Allora proseguite con la degustazione delle bevande più fuori dall’ordinario del globo.

Salamander Brandy: si tratta di una tradizionale ricetta della Slovenia. Viene realizzato combinando la mucosa velenosa secreta dalla salamandra insieme al succo fermentato di frutti. Le salamandre vengono gettate nei barili dove i frutti fermentano e  l’anfibio come meccanismo di difesa inizia a secernere la mucosa. Il Brandy alla salamandra dicono che abbia effetti allucinogeni ed afrodisiaci.

Snake Wine: tipica bevanda del Vietnam.  È prodotta con l’infusione di un serpente velenoso nel vino di riso o nel grainwhisky. L’infusione ha lo scopo di disperdere il veleno del serpente nel liquido, tuttavia il veleno viene denaturato dall’etanolo, quindi si può bere senza rischi per l’uomo.

Retsina: originariamente era il vino tradizionale di Atene prodotto con le uve della varietà Savatiano. Nasce circa duemila anni fa,  i Greci antichi impararono che l’aria era il nemico principale del vino quindi iniziarono ad usare la resina del pino d’Aleppo per sigillare la parte superiore delle anfore in cui il vino veniva immagazzinato e spedito. La aggiunsero persino al vino in modo che formasse una pellicola protettiva fra esso e l’aria. Al giorno d’oggi la retsina è molto meno resinata di quanto era in passato, molto caratteristico è il suo distintivo sapore mentolato.

Lizard Wine: in Cina viene chiamato HejieJiu. Il Lizard Wine è molto apprezzato in Cina per le sue proprietà medicinali. Si tratta di vino di riso o whisky dove viene infuso un geco. Le sue proprietà? Lo ritengono un ottimo rimedio contro l’artrite e le ulcere.

Skorpion Vodka: questa pungente vodka ottenuta da tripla distillazione di grano è arricchita con uno scorpione appositamente allevato. Lo scorpione che viene messo in infusione è del genere HeterometrusSpinifer, esso rimane immerso diversi mesi per dare alla vodka un gusto unico. Questa bevanda viene utilizzata in tutto il Sud Est Asiatico come afrodisiaco ma anche per applicazioni mediche.

Viper Rum: prodotto tipico del Belize, viene distillato dagli abitanti dei villaggi dove il rum viene arrichito con un serpente vivo durante il processo di imbottigliamento.

Smoked Salmon Vodka: cos’altro si potevano inventare gli Aleutini? Data l’abbondanza nella loro dieta del salmone, oggi oltre che a mangiarlo, lo bevono anche. Si tratta di una vodka preparata con il salmone affumicato.  Una volta che il salmone viene affumicato, la pelle viene rimossa ed il filetto tagliato in pezzi. I pezzi di filetto vengono infusi a freddo in grandi recipienti per un certo periodo, successivamente viene filtrata ed è pronta per l’imbottigliamento e la vendita.

About these ads
Ancora nessun commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...