Vai al contenuto

L’eleganza dello spumante metodo classico Caruso & Minini brut 2013

gennaio 17, 2019

di Luigi Salvo
L’azienda marsalese Caruso & Minini estende i suoi vigneti appartenenti da tre generazioni alla famiglia Caruso sulle colline tra Marsala, Salemi e Mazara del Vallo per ben centoventi ettari. Le terre sono caratterizzate da suolo franco-sabbioso-argilloso dotato sia di macro che micro elementi, per la qualità delle uve sono importanti le escursioni termiche delle colline dai 180 – 400 m s.l.m.

Tra i tanti vini dell’azienda c’è uno spumante Metodo Classico brut in pochissime bottiglie, circa 3000, a denominazione di origine controllata Delia Nivolelli, ottenuto da uve bianche autoctone della Sicilia occidentale affinato sui lieviti per almeno 12 mesi. E’ certamente il vino più singolare della produzione di Caruso & Minini, un metodo classico del territorio trapanese davvero interessante.

Ho assaggiato il millesimo 2013 in magnum, un vino di sostanza ed eleganza, nel bicchiere giallo paglierino carico con leggere sfumature dorate, la bollicina è piacevolmente fine e persistente. Il naso evidenzia sensazioni di pera e pesca bianca, agrumi, fragranza di pan brioche. Al sorso bella la struttura, cremoso, con viva acidità in sottofondo, lungo il finale pieno di ritorni minerali e fruttati.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...