Skip to content

Ecco le aziende siciliane di Cantine Aperte 2012. Intervista al Presidente del Movimento Turismo Vino Sicilia

aprile 20, 2012

di Luigi Salvo
Saranno 28 le Aziende vitivinicole siciliane che parteciperanno all’evento “Cantine Aperte” in programma il prossimo 27 maggio 2012.  La manifestazione organizzata da Movimento Turismo Vino è il più importante appuntamento in Italia dedicato ad appassionati e intenditori che vogliono conoscere il vino attraverso i suoi luoghi di produzione. Nato con Cantine Aperte, il Movimento Turismo del Vino ha come mission la diffusione della cultura del vino e dei suoi territori.
In occasione di questa giornata denominata“Vedi cosa bevi”, le aziende raccontano le loro eccellenze, mostrano i loro segreti della produzione, guidano alla degustazione, propongono iniziative, mostre, musica dal vivo, escursioni naturalistiche e nei vigneti, degustazioni di prodotti dei territori e molto altro ancora

Con Salvatore La Lumia Presidente del Movimento Turismo Vino Sicilia ente promotore di Cantine Aperte e di numerosi altri eventi, abbiamo parlato delle prospettive del turismo enologico in Sicilia

Salvatore è passato poco più di un anno dal tuo insediamento, quali sono state le priorità del tuo impegno?
Come Presidente del Movimento ho cercato di attuare qualcosa che mai era stato fatto in Sicilia, ossia creare un vero rapporto tra tour operator e cantine, attraverso i nostri grandi eventi Cantine Aperte, Calici di Stelle ecc.., ma non solo, allo scopo di implementare i flussi turistici, obbiettivo finale del movimento è quello di portare enoappassionati presso le aziende ed informare al meglio sul prodotto che si beve direttamente dove nasce.
Per la Sicilia è certamente più difficile quest’organizzazione perché, a differenza che per quelle del Nord Italia, le nostre cantine sono fisicamente più lontane dai paesi del Nord Europa interessati al vino, inoltre i collegamenti interni alla nostra regione lasciano a desiderare. Stiamo, allora, cercando di dare un valore aggiunto alla nostra offerta, un maggiore interesse al turista proponendo in abbinamento il turismo enogastronomico con i nostri meravigliosi monumenti e le nostre opere d’arte.

Cosa hai cambiato nell’organizzazione del Movimento Turismo Vino Sicilia, come stai attuando il progetto?
Sono presidente da un anno, ad una settimana dalla mia elezione ho editato il sito, poi ho fatto un’opera di statistica per capire l’esigenza dei territori. Ho coinvolto un importante operatore turistico “ Sicilvision” che ha preparato i pacchetti viaggio, poi abbiamo contattato gli operatori turisti internazionali attraverso il movimento turismo vino nazionale fornendo loro i pacchetti, inoltre stiamo prediliggendo le nuove tecnologie e forme di comunicazione quali facebook, twitter, i blogs, per spiegare al grande pubblico che dietro il vino c’è l’arte ed il territorio. Cerchiamo di valorizzare il più possibile l’emozione che siamo in grado di offrire nei nostri luoghi  veicolando poi attraverso la rete le immagini che hanno suscitato ai turisti queste emozioni.

La qualità dell’accoglienza è dunque fondamentale?
E’ necessario inserire il sistema di reputazione, ossia ciascun produttore che fa accoglienza deve essere fermamente convinto che non può usare assolutamente mezzucci nell’interfaccia con il turista, deve sempre offrire il meglio di sé.
Stiamo inserendo sul nostro portale mtvsicilia una serie di video dal titolo “conosciamo il produttore”, nei quali ognuno dei soci racconta la sua storia, la sua azienda ed il rapporto con il territorio
.

Un grande impegno personale da parte tua?
Enorme ma, ho un sogno nel cassetto, portando acqua al mulino di tutte le aziende mi piacerebbe spingere la Sicilia nel prossimo futuro ad essere la regione faro nel turismo del vino in Italia e tra cinque anni poter gioire dell’aumento del flusso turistico di un buon 4% in Sicilia grazie all’enoturismo.

Cosa ti aspetti dall’evento Cantine Aperte?
Cercheremo di accogliere i visitatori in cantina informandoli, non sarà la classica scampagnata ma un modo per conoscere e toccare con mano le varie realtà aziendali. Inoltre contiamo molto su associazioni quali l’AIS e l’Onav che possono aiutarci a comunicare la qualità e l’unicità dei nostri vini.

Ecco l’elenco delle Aziende aderenti in Sicilia a Cantine Aperte 2012

AGRIGENTO:
Planeta (Sambuca di Sicilia)
Planeta (Noto)
Feudo Arancio
Barone La LUmia
Quignones
Rizzzuto Guccione

CALTANISSETTA:
Feudo Principi di Butera

CATANIA:
Antica Tenuta del Nanfro
Etna Wine
Russo
Cosentini
Benanti
Don Saro
Nicosia
Scilio

ENNA:
Tenute Gigliotto

MESSINA:
Cambria

PALERMO:
Marchese de Gregorio
Baglio di Pianetto
Abbazia Santa Anastasia

RAGUSA:
Valle dell’Acate

SIRACUSA:
Pupillo
Barone Gandolfo di San Giuseppe
Feudo Ramaddini

TRAPANI:
Florio
Donnafugata
Tenuta Gorghi Tondi
Baglio Oro

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...