Skip to content

Verticale Patriglione Taurino 1988-1993-1994-1995

maggio 2, 2012

di Roberto Gatti
Al Ristorante Botrus di Francesco Nacci e della moglie Evelyn Fanelli a Ceglie Messapica abbiamo preso parte ad una verticale di un grande vino del Sud, il Rosso del Salento Patriglione. Concepito ed elaborato da Cosimo Taurino e dall’enologo Severino Garofano è prodotto da un blend composto per il 90% da Negroamaro

e 10% di Malvasia Nera di Lecce, le uve che lo costituiscono sono raccolte leggermente surmature alla pianta, il vino prodotto matura per oltre un anno in piccole botti di rovere e riposa per oltre 5 anni in bottiglia prima della commercializzazione.

Il Patriglioner è prodotto solo nelle annate nelle quali i vigneti producono uva sana e asciutta, l’andamento climatico con scarse piogge ed estati calde porta le piante allo stress idrico. Il risultato è la produzione di pochi grappoli per pianta ma, ogni singolo chicco d’uva porta in se tutta la sapidità ed il meglio che la pianta gli ha donato. Ecco le quattro annate degustate.

Patriglione 1988 Taurino
Un vino con 24 anni d’invecchiamento sulle spalle, ma non li dimostra se non al colore che è di un granato scuro/aranciato, al naso è intenso con note terziarie di cuoio e pellame ; in bocca è caldo, tannini di buona qualità setosi e bene integrati, acidità ancora presente, lungo nel finale di bocca.
Un vino di grande stoffa e longevità da classificare Ottimo/eccellente ( 90/100 )

Patriglione 1993 Taurino
Colore scuro granato tendente all’aranciato, naso in fase di “ terziarizzazione “ con note di tabacco, cuoio, spezie evolute, foglie bagnate, humus, funghi e sottobosco. In bocca è intenso, caldo, una buona acidità lo sorregge, bella la trama tannica.
Da classificare Eccellente ( 92/100 )

Patriglione 1994 Taurino
Granato scuro quasi mattonato, ha naso più fresco dei fratelli maggiori. In bocca è molto acido, caldo e lunghissimo. In questa fase è ancora “ un bambino “, giovane di 18 anni, da classificare oggi ottimo ( 88/100 ) in divenire Eccellente ( 90/100 )

Patriglione 1995 Taurino
Granato scuro, naso inizialmente “ chiuso “, ma poi si apre su note decisamente eleganti di gran soddisfazione, macchia mediterranea e  frutto. In bocca è armonico, caldo, tannini fini bene integrati, con bell’acidità in sottofondo, il tutto in un perfetto equilibrio sensoriale.
Da classificare Eccellente ( 92/100 )

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...