Skip to content

L’Associazione Italiana Sommelier e i produttori italiani di vino preoccupati per il prospettato aumento dell’Iva al 22%

giugno 14, 2013

aumento ivadalla redazione
L’Associazione Italiana Sommelier esprime il proprio dissenso sul probabile prossimo aumento delll’iva dal 21 a 22% del prossimo mese di Luglio, che in un momento di difficoltà nel consumo del vino, che è già sceso di 7 punti nei primi mesi del 2013, sicuramente andrebbe a penalizzare gravemente tutto il comparto.

Ecco il servizio video di sommelieronline con l’opinione del Presidente Antonello Maietta e del Vice Presidente Roberto Bellini.

Annunci
2 commenti leave one →
  1. ernesto cappone permalink
    giugno 14, 2013 1:58 pm

    Per far si che i consumi in genere aumentino bisogna abbassare drasticamente l’iva; costando di meno il prodotto di sicuro aumenta il consumo e quindi automaticamente lo stato avra`un maggiore introito di iva.

  2. Donato Pasqualicchio permalink
    luglio 26, 2013 8:50 am

    Scegliere una donna e un vino, tutte e due creano dipendenza.
    La prima dipendenza non è cancerogena ,la seconda può diventare cancerogeno, Bisogna cambiare il modo di produrlo. Cioè con un metodo biologico. Una etichetta che si può mettere su una bottiglia di vino biologico può essere una foto di quelle pubblicate su vinix sul mio blog (uva nel sacchetto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...