Vai al contenuto

Top 100 Wine Spectator 2019 vince Bordeaux, l’Italia è terza con un Chianti Classico

novembre 17, 2019

di Luigi Salvo
Il miglior vino al mondo 2019 per la prestigiosa rivista USA Wine Spectator è francese di Bordeaux,  il St.-Julien 2016 di Château Léoville Barton, l’Italia dopo la vittoria del 2018 del Sassicaia 2015 entra tra i primi 10 ancora con un toscano con il 3° posto del Chianti Classico 2016 di San Giusto a Rentennano.

Il Top wine 2019 di Château Léoville Barton è un 2016, nasce nella parte nord di St.-Julien ed è composto in prevalenza da Cabernet Sauvignon 86% con il Merlot., secondo posto per un vino della Napa Valley in California, il Cabernet Sauvignon Mount Veeder 2015 di Mayacamasn, dopo il terzo posto italiano al quarto ancora un californiano, il Cabernet Sauvignon Oakville Reserve 2016 di Groth che si trova nella Napa Valley.

L’etichetta di St.-Julien 2016 di Château Léoville Barton, Top 100 2019  

Ancora Usa per il quinto posto a Mendocino in California, è un metodo classico Brut l’Anderson Valley L’Ermitage 2012 di Roederer Estate Chardonnay e Pinot Nero, al sesto posto il francese della Valle del Rodano Châteauneuf-du-Pape 2016 di Château de Beaucastel,

Al settimo posto lo Chardonnay della Napa Valley Carneros Hyde Vineyard 2016 Ramey, posizione numero 8 ancora per la Francia bordolese con il famosissimo Pauillac 2016 di Château Pichon Baron Longueville, l’Australia entra in classifica con la regione di Barossa con il Syrah 2017 di Penfolds Barossa Valley Rwt Bin 798 e chiude al decimo il Cile con Puente Alto 2016 di Viña Almaviva, un blend di Cabernet Sauvignon e Carmenere.

La classifica delle prime 10 posizioni

1 – St.-Julien 2016 di Château Léoville Barton

2 – Cabernet Sauvignon Mount Veeder 2015 di Mayacamas

3 – Chianti Classico 2016 di San Giusto a Rentennano

4 – Cabernet Sauvignon Oakville Reserve 2016 di Groth

5 – Brut Anderson Valley L’Ermitage 2012 di Roederer Estate

6 – Châteauneuf-du-Pape 2016 di Château de Beaucastel

7 – Chardonnay Carneros Hyde Vineyard 2016 di Ramey

8 – Château Pichon Baron 2016 di Baron de Pichon Longueville

9 – Puente Alto 2016 di Viña Almaviva

10 – Bin 798 2017 di Penfols

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...