Skip to content

Accordo strategico tra i Consorzi Doc Sicilia, Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc

gennaio 12, 2018

di Luigi Salvo
La notizia dell’accordo tra il Consorzio di Tutela Vini Doc Sicilia e il Consorzio volontario di tutela Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc è sicuramente di quelle che destano interesse, la sinergia nel mondo del vino siciliano non è proprio all’ordine del giorno e quest’accordo è certamente un importante segnale.
Il protocollo sottoscritto da Antonio Rallo, Presidente del Consorzio di Tutela Vini Doc Sicilia, e da Massimo Maggio, Presidente del Consorzio volontario di tutela Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc, vedrà il Consorzio di Tutela Vini Doc Sicilia consulente per la gestione degli aspetti operativi del Consorzio Cerasuolo dei due consorzi del comprensorio ragusano: amministrazione, attività promozione e rapporti con Ministero delle Politiche Agricole, vigilanza e rapporti con l’Istituto repressione frodi, azioni a tutela del Consorzio.

I dati del Consorzio Doc Sicilia per anno 2017 sono di assoluto rilievo, le bottiglie si attestano a 29,5 milioni contro le 26  milioni del 2016, le aziende vinicole che imbottigliano Cerasuolo di Vittoria Docg e Vittoria Doc sono 31, con il Cerasuolo di Vittoria Docg che nel 2017 ha raggiunto una produzione di 870.000 bottiglie e la Doc Vittoria di 307.000 bottiglie.

Massimo Maggio presidente Consorzio Cerasuolo di Vittoria: “La sinergia con il Consorzio Doc Sicilia dimostra la lungimiranza dei nostri produttori, unire le forze, riuscire a fare economia di scala nei controlli di qualità, ottenere una maggiore incisività nella promozione del brand Sicilia e del territorio di Vittoria è un modello che potrebbe essere da esempio per altri”.

Antonio Rallo presidente Consorzio Doc Sicilia: “Lavorare insieme, per tutte le componenti della filiera, è la strada principale al fine di aiutare lo sviluppo del mondo viticolo siciliano, questo accordo tra i due Consorzi arriva anche sull’onda di un’esperienza concreta: la Doc Sicilia ha avuto un ruolo da traino di tutte le Doc territoriali che possono riportare in etichetta anche il nome Sicilia.

Maurizio Lunetta, direttore Consorzio Doc Sicilia: “Le 7 Doc “territoriali” (Docg Cerasuolo di Vittoria, Doc Contea di Sclafani, Doc Contessa Entellina, Doc Eloro, Doc Menfi, Doc Noto, Doc Vittoria) nel 2017 hanno prodotto 2,3 milioni di bottiglie con una crescita di poco più del 20% rispetto al 2016 e del 50% rispetto al 2014.
Questa convenzione salda i rapporti tra due Consorzi di denominazioni differenti con l’obiettivo comune di far crescere più velocemente l’intero sistema regionale dei vini Doc e allinearsi alle principali regioni vitivinicole italiane, regioni in cui la qualità dei vini si fonda sulla Denominazione di Origine Controllata”.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...